• Mercoledì 21 Aprile 2010 alle 8:59
I nuovi eco mobili di Agatha Ruiz de la Prada al Salone del Mobile 2010. Le creazioni

Grandi novità all’ultimo Salone del Mobile che ha appena chiuso i battenti a Milano. L’evento si è svolto all’insegna del bel design e dell’uso di nuovi materiali rispettosi dell’ambiente. Un must, quello del rispetto ambientale e dell’eco sostenibilità che ormai regna in ogni settore. Fra gli stand colorati e pieni di luce, ricchi di particolari arredi e innovazioni prima impensabili, primeggiava Agatha Ruiz de la Prada che ha presentato una collezione di complementi d'arredo in cartone riciclabile.

La nuova linea di prodotti della stilista spagnoloa è stata battezzata Luigi XVI e al sovrano francese si ispira per gli stilemi, il gusto decorativo e l’elegante equilibrio di forme che riesce a raggiungere, pur nelle eccessive decorazioni. Bellezza e raffinatezza misti, dunque, ad una irrinunciabile voglia di cambiare il mondo a sostegno dell’ambiente. Agatha Ruiz de la Prada, grande sostenitrice del rispetto per l’ambiente, non poteva certo sottrarsi all’impegno di garantire eco sostenibilità alle sue creazioni ed è per questo che ha usato il cartone.
 

L’uso di questo materiale, a parte la leggerezza materia, permette un impatto zero sull’ambiente poiché riciclabile al 100%. Inoltre è resistente ai carichi come i classici materiali durevoli e assicura volumi di imballaggio ridotti con conseguente riduzione dei costi di trasporto.  La realizzazione dei nuovi economobili è stata completata anche dai motivi e dalle icone preferite dalla designer, che è riuscita così a rendere unico ogni oggetto.

Si passa dalle sfaccettate righe multicolor del tavolo solido e lineare, ai fiori e ai classici cuori delle sedie e del divano biposto.  Per addobbare queste meraviglie dell’arredamento si è fatto ricorso ad un sistema di stampa ecologica diretta sul materiale capace di vestire ogni elemento d'arredo con grafiche sempre differenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 1.611,3281
T3 = 1.611,3281
T4 = 1.611,3281
T5 = 1.611,3281
T6 = 1.611,3281
T7 = 1.611,3281 > 5245,959 > 5245,943