• Mercoledì 12 Maggio 2010 alle 9:59
Salone di Pechino 2010: il futuro nelle auto elettriche. Il caso della Cina

Se l’inquinamento atmosferico è il problema ambientale ormai più diffuso da risolvere, l’ultimo Salone di Pechino 2010 ha visto trionfare la volontà da parte di ogni costruttore di rispettale la nuova filosofia verde sulle quattro ruote. L’evento automobilistico si è svolto, infatti, nel nome delle auto elettriche. Il governo cinese ha annunciato di aver investito per quest’anno molti soldi proprio per il mercato delle auto elettriche, pronto ad offrire numerosi sbocchi di sviluppo.


In Cina, infatti, l’inquinamento atmosferico, è molto forte, ancora di più considerando la dipendenza dal petrolio che dimostra questo Paese. E questo è il motivo per cui la Cina ha deciso di puntare sul mercato delle auto elettriche. In prima fila per la realizzazione di nuovi piani c’è la Chery, casa automobilistica cinese, che sta stipulando numerosi accordi che le permettano di produrre auto completamente elettriche

Tra questi particolare riferimento è all’accordo con la Better Place, casa americana anch’essa interessata alla produzione di macchine elettriche, che sta pensando alla realizzazione di un prototipo di auto elettrica ad emissioni zero. La Chery sembra, dunque, pronta ad affrontare questo segmento di mercato che rappresenterà in futuro un fortunatissimo settore di lavoro.


 

Video: Nuova Maybach presentata a Pechina 2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 52810,21 > 52810,2