• Lunedì 14 Gennaio 2013 alle 14:59
Energia: cresce la produzione da fonti rinnovabili in Italia. E' boom

Cresce sempre più in Italia la produzione di energia da fonti rinnovabili: secondo gli ultimi dati di Terna nel 2012 abbiamo consumato 325.259 GWh, contro i 334.640 GWh dei dodici mesi precedenti e questa richiesta è stata soddisfatta per l’86,8% da produzione nazionale e per il restante 13,2% da importazioni, e se la produzione nazionale, nel 2011, ha fatto registrare un contributo dalle rinnovabili pari al 19,7%, nel 2012 questo è salito al 25,4%, il che significa che un quarto della produzione nazionale di energia elettrica è arrivato da fonte rinnovabile.
 
L’anno appena trascorso ha fatto segnare un boom di fotovoltaico (+71,8%) e di eolico (+34,2%), mentre è sceso l’idroelettrico (-8,2%), il termoelettrico (continua la crisi: -6,3%) e il geotermoelettrico (-1,4%), e complessivamente la produzione nazionale di energia elettrica è scesa del 2,3%.

Ciò che emerge inoltre dagli ultimi dati noti è che sud e isole producono elettricità per il nord, accollandosi i costi ambientali della produzione di un’energia che non consumano. Basti pensare che dalla Sicilia, in tutto il 2012, sono partiti 1,25 miliardi di KWh di energia, dal sud Italia ne sono usciti 15,8 miliardi, dalla Sardegna 1,63 miliardi (oltre a 640 milioni di KWh ceduti alla Corsica), tutta energia è andata che è servita anche al centro-nord.

Video: Rinnovabili in Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 60546,5 > 60546,48