• Venerdì 03 Settembre 2010 alle 9:59
Referendum: Milano si mobilita per un ambiente migliore fra affissioni, gazebo ed eventi culturali

Milano oggetto di ristrutturazione ambientale: è partita la campagna per le affissioni di grandi cartelli in città, nuovi gazebo diffusi, eventi, presentazioni e la campagna web per la raccolta firme per i cinque referendum per la mobilità sostenibile e la qualità dell'ambiente a Milano. Tra i motti dei cartelloni che i milanesi ritroveranno al rientro delle loro vacanze estive ci saranno "Sdraiarsi sull'asfalto caldo per fare un picnic all'ombra di un palazzo. Oppure puoi firmare..."; "Respirare le stesse polveri sottili abbracciati davanti una caldaia a gasolio. Oppure puoi firmare...".

E ancora “Baciarsi sulle sponde dei Navigli ammirando la migrazione dei roditori. Oppure puoi firmare..."; "Pedalare accompagnati dal cinguettio dei clackson inebriati dal profumo dello smog. Oppure puoi firmare..." Si tratta di slogan che mirano a colpire l’opinione pubblica nella speranza di poter ottenere, con qualche firma, un ambiente cittadino migliore. Sarà, inoltre, realizzata una campagna sui social network curata da Agency.com. si può firmare anche presso il gazebo di Piazza Lima. Nei prossimi giorni saranno aperti nuovi punti di raccolta adesioni, che si moltiplicheranno in tutta la città nel corso dei referendum days programmati per il week-end del 17, 18 e 19 settembre.
 

Si potrà firmare anche in occasione dei principali eventi politici e culturali, a partire dalla festa del PD a Lampugnano dal 2 al 22 settembre presso lo stand di Legambiente. Edoardo Croci presenterà i referendum nel corso del dibattito sulla mobilità sostenibile che avrà luogo il 21 sera. La raccolta delle firme verrà organizzata anche in corrispondenza della festa del PDL. Ci sarà un gazebo inoltre presso il Milano Film Festival (Piccolo Teatro - MM2 Lanza) dal 9 al 19 settembre. La mobilitazione a sostegno di un’aria più pulita a Milano è partita già da tempo e parecchie altre sono state già state le iniziative che le diverse associazioni ma anche lo stesso Comune hanno promosso, dopo che gli ultimi dati sulle poveri sottili in città ne avevano evidenziato un livello allarmante.


 

Video: L'inquinamento a Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 0,0000
T6 = 0,0000
T7 = 0,0000 > 50921,2 > 50921,2