• Martedì 12 Maggio 2015 alle 8:59
Mobilit?á sostenibile: Italia prima in Europa per immatricolazioni auto eco nei primi mesi del 2015. Cosa sta cambiando?

Il piano di sviluppo della mobilità sostenibile in Italia sembra stia procedendo alla grande tanto che il nostro Paese risulta primo in Europa quest'anno per immatricolazioni di auto eco, segno di una maggiore attenzione all'ambiente da parte dei cittadini. Secondo, infatti, gli ultimi dati sulle vendite di veicoli ibridi, elettrici, fuel cell, a metano e a GPL, diffusi dall’ACEA, l’Associazione dei Costruttori Europei di Automobili, nei primi tre mesi del 2015 le auto ibride in Italia hanno fatto segnare una crescita del 27,8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nei primi 3 mesi del 2014 erano state vendute 5.156 auto ibride in Italia, a fronte delle 6.587 nuove immatricolazioni registrate quest’anno nel primo trimestre. In riferimento ai mezzi con alimentazione alternativa nel 2015, gli analisti hanno rilevato una crescita del 28,8% nell’Unione Europea, trainata soprattutto dall’Italia che occupa il primo posto nella classifica delle nuove immatricolazioni, a quota 60.952 unità vendute su un totale di 144.421 registrate nei Paesi europei.

In Italia vanno bene soprattutto le auto a GPL e a metano, che continuano a occupare una posizione dominante nel mercato automobilistico facendo segnare un incremento delle vendite del 16,1% rispetto al 2014. E’ inoltre cresciuta la domanda di auto ibride in Europa del 21,4%, con 56.704 unità immatricolate nei primi 3 mesi del 2015, mentre le auto a Gpl e a metano immatricolate sono state 63.087 pari al 16,5% in più rispetto allo stesso periodo del 2014, di cui 53.607 sono state vendute in Italia.


Video: Mobilit?á sostenibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 1.171,8750
T4 = 1.171,8750
T5 = 1.171,8750
T6 = 1.171,8750
T7 = 1.171,8750 > 56805,23 > 56805,21