• Martedì 16 Marzo 2010 alle 8:59
Green Economy in Italia 2010: il business ?¿ di 10 miliardi di dollari in costante crescita

Varrebbe dieci miliardi di euro il mercato della green economy in Italia: questo il dato comunicato dal Rapporto Italia 2010 pubblicato da Eurispes che ha quantificato il business generato da commercio equo e solidale, energie rinnovabili, finanza etica, prodotti biologici. Sembra che nel BelPaese, dunque, la green econmy, se i dati rimanessero sempre questi potrebbe essere il traino della tanto agognata ripresa economica, creando anche nuovi posti di lavoro, e dando vita alle nuove professioni verdi definite dall'Isfol.

L’Eurispes ha evidenziato come sia cresciuta in Italia soprattutto l’importanza della superficie agricola destinata ai prodotti biologici che dal 2001 ad oggi è cresciuta talmente da rappresentare il 15,1% del totale della superficie agricola europea destinata a prodotti biologici. Passando alle vendite di prodotti biologici, l'Italia nel 2007 si è piazzata al quarto posto con ricavi pari a 1,87 miliardi di euro che rappresentano il 10,2% delle vendite a livello europeo e il 5,5% a livello globale. Scende in Italia, invece, il consumo di petrolio dal 2001 al 2007 del 7,8%, mentre cresce il consumo interno lordo di energia da fonti pulite.
 

Nell’ambito delle energie rinnovabili, è quella geotermica la principale fonte in Italia, seguita rispettivamente dall'energia prodotta da biomasse e rifiuti, dall'energia idrica, energia eolica e in ultimo dall'energia solare. Ciò che, invece, non va molto bene è la finanza etica che, dopo la forte crescita registrata tra il 2003 e il 2007, vive un periodo di contrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply
T2 = 0,0000
T3 = 0,0000
T4 = 0,0000
T5 = 1.513,6719
T6 = 1.513,6719
T7 = 1.513,6719 > 7689,896 > 7689,881